Essaouira

 

“Cammino,
solitaria pensatrice
Per le intricate vie
Di questa incantatrice

Unico silenzioso compagno
Un nero gatto guerriero
Che guida il mio perdermi
Con il suo felin sguardo fiero

Notte, ti penso ancora
Come al tuo abbraccio
Caldo che mi innamora
E in te rifletto e taccio

Lascio i pensieri parlare
La mano che il lume tiene
E nella mente rischiarare
Ciò che il cuor più teme

Antica Essaouira, amata
Nell’anima impressa lasciata
La tua impronta gloriosa
E ti mostri a me silenziosa
Non temo ormai il ricordo
Dell’amore mio perso
E forse ritrovato
Nel poeta disperso

Come stona la poesia
Con orribili suoni e parole
Volevo per te la magia
L’incanto del silenzio
Volevo cantarti le stelle
Quelle che mi hai donato
Per le speranze più belle
Ricercate del mio amato

Volevo cantarti
La quiete, che città mia,
che tra le vie mostrasti
Hai dato all’anima mia.”.

 

Di Wafaa El Antari

2018-06-08T21:02:47+00:008 giugno 2018|

Leave A Comment